Cosmesi
Bambino
Integratori
Coppia
Fitoterapia
Veterinaria
Vedi tutte
Vedi tutte

I SEGRETI PER UNA DIFESA NATURALE CONTRO L'INVERNO



Il primo passo per un corretto accostamento alla terapia fitoterapica è capirne l’importanza e l'unicità. 

Come?

Semplicemente comprendendo che ci permette di attuare un processo in cui il farmaco è abbastanza limitato, la PREVENZIONE.

Il farmaco di sintesi è ottimo per combattere una patologia già in atto, agisce sulla sintomatologia o sui sistemi posti a manifestarla.

Ma seguire una corretta terapia a base di integratori e ancor di più dispositivi medici di origine naturale, ci permette di irrobustire il nostro corpo e le difese che normalmente mette in campo per affrontare meglio cambi di stagione, periodi di stress, convalescenze, limitare o addirittura bloccare patologie spesso fastidiose e debilitanti come raffreddore, influenza, allergie; inoltre ormai sono quasi d'obbligo, laddove possibile, nell'affiancamento della comune terapia farmacologica, per lavorare in sinergia e aumentarne l'efficacia, diminuendone i tempi e ridurne i dosaggi .

Con l'arrivo di novembre ci prepariamo a classici fastidi dati dall'abbassamento delle temperature, l'insorgere di affezioni delle vie respiratorie, stati febbrili, indolenzimento generale e tutta quella serie di conseguenze causati da un sistema immunitario deficitario. 

Dunque mi è sembrato opportuno farvi presente alcuni principi attivi naturali, ben noti già da tempo, ma che oggi sono stati ancor meglio studiati e di cui ne è stata dimostrata l' efficacia: 

 
foto www.erboristeria-salute-benessere.it

Echinacea:

potente immunostimolante utile negli stati influenzali e prevenzione delle malattie delle vie aeree come raffreddore e bronchiti; ne è stata dimostrata l'azione antivirale deputata all'inibizione della ialuronidasi, enzima strategicamente utilizzato dai comuni virus per penetrare all'interno dei tessuti. Inoltre l'echinacea stimola le ghiandole surrenali con un effetto cortisone simile ad azione antiinfiammatoria e antiartritica. I molteplici usi della pianta hanno anche interessanti applicazioni

topiche come antibatterico, dermopurificante, antirughe, antismagliature, tonificante microcircolo, cicatrizzante, potenzia l'azione di antimicotici come l'econazolo, solitamente utilizzato per la terapia contro candidosi, ed infine azione antitumorale. 

 
foto ilfogolar.blogspot.com

Sambuco

ricco di vitamina A, B1-2-5-6, C, flavonoidi, triterpeni, glicosidi, tannini. Eccellente rimedio per le affezioni delle vie respiratorie come asma, tosse e raffreddore; diuretico, antinfiammatorio, ma soprattutto diaforetico, cioè aumenta la sudorazione con una specifica azione vasodilatatrice, così da migliorare l'eliminazione di tossine e muchi. Inoltre per le proprietà sulla circolazione, sotto forma di impacchi, viene utilizzato per il gonfiore, dolore alle gambe e dolori alla schiena. 

Attenzione alle bacche, notoriamente velenose (contengono cianuro ed alcaloidi), che però bollite ed assunte normalmente o in marmellata, hanno una potente azione lassativa, utile per casi anche gravi di stitichezza

 
foto marcellanicolosi.over-blog.it

Acerola:

vanta di essere la pianta, che in natura, contiene la maggior quantità di acido ascorbico (vitamina C), per aver un’idea, circa 20 volte più degli agrumi, anche in questo caso agiamo sulle vie respiratorie, raffreddori e sintomi influenzali, stimolando il sistema immunitario. E’ un fortissimo antiossidante, molto utile negli stati di convalescenza, leggero astringente contro la diarrea.

 

Spirea:

 

foto www.gardenerdirect.com

considerato “salicilato naturale”, principio attivo di Aspirina e VivinC, ad azione antipiretica, analgesica, antinfiammatoria, ma a renderla superiore è l’assenza dei comuni effetti gastrolesivi; inoltre la presenza di mucillagini nella formulazione di sciroppi ha la funzione di creare una barriera protettiva sulla mucosa gastrica. La presenza di flavonoidi e tannini conferisce azione diuretica e antigottosa, perché facilita la eliminazione di acido urico.

Uncaria:


foto esseresani.pianetadonna.it

immunostimolante specifico nelle patologie immunodepressive quali carcinomi e HIV, controlla la produzione di linfociti B, T ed attacca in modo specifico le cellule tumorali. Utilissimo nel trattamento delle allergie e ottimo antivirale per uso topico e/o sistemico nella terapia di Herpes e Varicella Zoster. Non dimentichiamone le proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche.
 

 

Astragalo: 


casabenessere.wordpress.com

flavonoidi, amine piogene, ma soprattutto polisaccaridi immunostimolanti, antineoplastici, antivirali, contro tosse, febbre, raffreddore, epatite ecc. Saponine ad azione epatoprotettiva. L'astragalo ha ottime proprietà adattogene, antiossidanti, prolunga e migliora la vita cellulare rendendolo utile nel caso di stanchezza, astenia e convalescenza. Inoltre favorisce il controllo dello scambio sodio/potassio con applicabilità contro l'ipertensione

 

Pappa reale:

 
foto www.mammeoggi.it

Non abbiamo fatto altro che prender esempio dalle api, di cui è nutrimento essenziale nei primi giorni di vita, potente energizzante per l'ape regina, alla quale garantisce robustezza e longevità. Ricca di carboidrati, proteine, sali minerali, vitamine, acqua e molecole particolari come la rialisina ad azione antibiotica. Particolarmente indicato in periodi di stress psico fisico per studenti e atleti; stimola l'appetito, combatte i disturbi intestinali ed è utile nella terapia dell'ulcera duodenale. Infine è stato notato che abbia una forte azione anti età, riscontrabile con una pelle più lucida e viva. 

 

Aloe:

 
foto www.curarsialnaturale.it

Una vera e propria "panacea", vanta tra i suoi costituenti importanti quantità di aminoacidi, vitamine, mucopolisaccaridi, steroli, enzimi, saponine dalle infinite proprietà benefiche: integratore alimentare a 360 gradi, detossificante e antiossidante agendo sulla riduzione dell'assorbimento a livello intestinale e incrementando la disponibilità di manganese, selenio ; lassativo stimolando la flora batterica intestinale e quella meccaniche sulle pareti data dall'aloina; immunostimolante (antivirale, antinfiammatorio da steroli, antitumorale soprattutto contro i sintomi post chemio); lenitivo per punture di zanzara, medusa, insetti e ortica; coagulante utilizzato in caso di ustioni, ferite, vesciche, eczemi; detergente dermatologico e cuoio capelluto contro forfora e calvizie; cura dei denti per azione antibatterica e lenitiva cicatrizzante in afte e ferite del cavo orale; infine se ne è incrementato l'utilizzo in gastriti ed ulcere gastriche per le proprietà sopra indicate, contiene mucopolisaccaridi paragonabili all'elicina derivata dalle lumache, che aderiscono alle pareti proteggendole dagli acidi.

NON preoccupatevi, non dovete adoperarvi per reperire queste rare gioie sparse nel mondo, ne tanto meno dovete dipingere il vostro pollice di verde, perché vi infonda competenze botaniche per coltivarle, semplicemente perché questi principi attivi sono presenti in prodotti già messi in commercio da grandi colossi del fitoterapico, quali  Planta Medica e Aboca:

Immunovis Polidefence bustine

Immunomix cpr e sciroppo

Influvis sciroppo